Programma Corso Produttori Musicali

PROGRAMMA
Corso Produttori discografici e organizzazione di eventi musicali 2016

L’intero corso ha come oggetto la professionalizzazione nel mondo della musica, con focus specifici legati a diverse fasi della produzione musicale: il management dell'arista (dalla creazione alla produzione artistica, dal music management al live management fino al publishing) e l'organizzazione di eventi musicali in Italia e all'estero.


I docenti sono nomi noti del mondo della musica italiana (cantanti, compositori, produttori, manager, organizzatori di live, direttori artistici di festival) in grado di trasferire ai partecipanti competenze ed esperienze utili a trasformare la passione per la musica in un lavoro.

I temi che verranno affrontati nel corso delle 100 ore di teoria sono:
• Analisi di gestione del prodotto: creazione materiali, crowdfounding, stampa disco, artwork, creazione merchandising, manifesti
Nell’ambito del corso ognuno dei relatori porterà il proprio punto di osservazione riguardo le recenti innovazioni nei vari ambiti della produzione musicale. I docenti condivideranno le proprie esperienze professionali maturate lavorando con major discografiche, etichette indipendenti, media musicali e l’esperienza in prima persona di musicisti. Si analizzeranno le situazioni attuali della gestione del prodotto musicale in un momento di forte crisi dell’industria discografica tradizionale e le nuove opportunità offerte dal mondo digitale e dalla diffusione della musica in rete: social networking, crowdfunding, marketing virale, differenziazione delle attività, interazione con il mercato, attenzione all’originalità della proposta, organizzazione di eventi musicali e l’evoluzione delle economie di scala nel nuovo scenario.
• Analisi di gestione del prodotto: strategie di marketing
In questa parte del programma verranno condivise le esperienze in merito alle strategie del marketing dal punto di vista dell’organizzazione di eventi musicali radicati sul territorio nazionale e internazionale.
• Analisi di gestione del prodotto: come diffondere sulle radio, sul web e sulle televisioni
I docenti affronteranno le tematiche e le tappe che gli artisti devono seguire per diffondere i loro brani nelle radio, nel web e nelle televisioni, seguendo un cronoprogramma di base:
- invio del singolo alle web radio
- invio del singolo con e-card alle radio
- produzione del videoclip del singolo inviato alle radio
- promozione sul web del videoclip
- invio del videoclip alle testate televisive
- report finale dell’operazione che ha coinvolto il brano lanciato sui 3 fronti: radio, web, televisione.

• I prodotti musicali che dall’estero arrivano in Italia: differenze artistiche e modi di lavorare il prodotto musicale
I docenti osserveranno il rapporto estero-Italia da vari punti di vista: artista e discografico
Due angoli di osservazione sicuramente differenti e ricchi di aneddotiche, ma che al tempo stesso individuano in alcuni punti le peculiarità dell'estero, soprattutto anglosassone, rispetto al sistema italiano:
- un'industria più solida e tradizionalmente 'profittevole';
- un catalogo musicale che nei decenni è stato protagonista di mutamenti culturali e sociali unici ed evidenti, a livello globale;
- un generale senso di maggiore professionalità ad ogni livello, che dà alle band emergenti migliori opportunità ma al tempo stesso le costringe a crescere più velocemente, e a imparare in fretta le richieste di un mercato attento ai trend, ai generi e alle scelte d'immagine.

• Seminario sulla creazione di una booking agency e sulla figura del tour manager
Qui si incontreranno i vari esperti del settore live (di cosa si occupano? Cosa fanno?) spiegando le varie mansioni che ricoprono e come affrontano il lavoro. Nello specifico i temi trattati saranno:
- Live e Management
- Seminario sulla creazione di una Booking Agency e sul ruolo del Tour Manager
- Realizzazione di un'agenzia concerti (ideazione, progettazione, rafforzamento)
- Descrizione del ruolo del Tour Manager e relative mansioni
- Ideazione strategica di tourneè in Italia
- Ideazione strategica di tourneè all'Estero
- Ideazione strategica di Tourneè italiane da parte di band estere importate nel nostro mercato
- Marketing e vendita artisti
- Aspetti promozionali e press tour
- Autoproduzione ed autogestione discografica e tour

• Seminario sul come produrre uno spettacolo di musica dal vivo
Si illustrerà la produzione di uno spettacolo dal vivo sia dal punto di vista organizzativo che burocratico. Dopo un’introduzione sul music business, verranno analizzate e messo a confronto la modalità di realizzazione di uno spettacolo dal vivo in Italia e nelle nazioni dove alcuni dei nostri docenti hanno realizzato show dal vivo: Stati Uniti, Canada, Cina, Brasile. Inoltre si illustreranno i diversi modelli di gestione dello spettacolo dal vivo e le relative economie (a seconda che siano ad ingresso gratuito e/o a pagamento) e la componente sponsorship e/o finanziamenti.
• Seminario sulla figura del direttore artistico e sulla gestione degli artisti.
La lezione si incentrerà sulle particolarità di questo incarico e le eventuali criticità nella costruzione di un cartellone all'interno di un festival. Ognuno dei docenti racconterà la propria esperienza partendo dal Sziget Festival di Budapest con Ettore Folliero e la gestione di uno storico live club italiano come il Karemasky con Andrea Marmorini.
Inevitabilmente nella costruzione di un cartellone all'interno di un festival o rassegna musicale annuale bisogna tener conto di alcuni elementi base compreso l’ottimizzazione del budget e la gestione di eventuali sponsor (siano essi privati o istituzionali).
Le discussioni riguarderanno vari punti nevralgici, anche dal punto di vista del rapporto tra l’organizzazione di un festival o di una manifestazione artistica o rassegna con i rappresentanti della burocrazia e delle istituzioni locali.
• Festival internazionali ed esportazione della musica italiana all’estero
Si parlerà del tema dell'esportazione della musica italiana all'estero, nel quale verrà riscontrato come fondamentale si riveli la possibilità di conferire spazi alla musica internazionale nel nostro paese e farla vivere in un contesto ben gestito, ben organizzato e aperto anche al pubblico straniero. L'esportazione della musica italiana all'estero passa anche dalla maturità acquisita dalle band durante le molteplici esibizioni. La lingua in questo senso può costituire un limite ma non certamente un limite invalicabile. La bravura e la capacità di calcare un palco ricoprono un ruolo fondamentale per catturare l'orecchio e l'attenzione del pubblico oltre confine.
I docenti metteranno in evidenza le potenzialità ed il grado di penetrazione della musica italiana all'estero che oltre ad un momento di aggregazione sta diventando un concreto rimedio alla contrazione del mercato nel nostro paese: dimensione globale come mercato unico di riferimento per la musica in tutte le sue forme. I loro interventi si concluderanno nell'illustrare i prossimi sviluppi legati ai Festival di cui sono organizzatori e/o referenti/direttori artistici ed i nuovi territori in cui gli stessi festival saranno protagonisti a partire dalle prossime stagioni concertistiche.

• Publishing e diritto d’autore, editori e produttori, SIAE, enpals (Inps ex ENPALS) e l’attività discografica
Questo aspetto sarà diviso in due parti.
Nella prima, dopo una breve introduzione alle tematiche fiscali, previdenziali e assicurative, il docente analizzerà tutti i possibili casi di inquadramento previdenziale di un musicista in prestazioni artistiche dal vivo (inquadramento normale, prestazione gratuita, lavoratore autonomo esercente attività musicali, esenzione ex comma 188) evidenziando le criticità di ciascuna soluzione, anche in funzione del compenso imponibile, netto e del costo aziendale.
Nella seconda parte si presenterà la disciplina del diritto d’autore in ambito musicale, descrivendo i diritti morali e patrimoniali degli autori, le forme di tutela di un’opera, il ruolo della SIAE, il ruolo dell’editore musicale e il contratto di edizione musicale per singole opere.